Archivio

Archivio Aprile 2007

CALCIO ? Il Carbonia torna alla vittoria

25 Aprile 2007 Commenti chiusi


CALCIO

IL CARBONIA TORNA ALLA VITTORIA
Vince anche il Carloforte, sconfitta per la Monteponi

Torna alla vittoria il Carbonia di Corrado Lampis dopo un?astinenza di successi che durava ormai da sei giornate. Davanti al pubblico di casa capitan Mannu e compagni regolano l?Arbus di mister Virgilio con il più classico dei punteggi, un 2-0 frutto di due reti venute una all?inizio e una al termine della gara.
La prima rete la realizza Fadda dopo solo 3 minuti di gioco su calcio di punizione, ma il suo tiro subisce una deviazione che inganna il portiere dell?Arbus, Sitzia. C?è da dire che al primo minuto gli ospiti erano stati sfortunati quando su calcio di punizione Aresu aveva centrato in pieno la traversa della porta difesa da Desogus.
Per tutta la partita l?Arbus prova a reagire ma il Carbonia si difende bene, con ordine, senza correre seri rischi. E anzi è proprio la squadra di casa a prendere in mano le redini del gioco e a sfiorare più volte il raddoppio con Milia, Trogu e Cabiddu.
Nel finale l?Arbus prova il forcing ma si espone troppo al contropiede del Carbonia. In pieno recupero i padroni di casa trovano il raddoppio grazie al bel gol del giovane Santus che infila Sitzia con un destro preciso e potente sotto la traversa.
Il Carbonia ottiene finalmente la salvezza sicura e ora può giocare un fine di campionato assolutamente tranquillo, lanciando in campo i suoi giovani.

CARBONIA ? Arbus = 2 ? 0
RETI:
3? Fadda, 92? Santus
ARBITRO: Mossa di Cagliari
CARBONIA. Desogus, Mei (10? Strina), Barbarossa, Fadda, Mannu, Piras (63? Costa), Cabiddu, Milia, Santus, Cancedda (76? Medda), Trogu. ALL. Lampis

Vince il Carloforte sul proprio terreno contro il Sarroch allenato dal tecnico Ledda. La compagine allenata da Walter Poncellini gioca bene e per lunghi tratti della gara domina, ma riesce ad avere la meglio solo grazie a una calcio di rigore concesso dall?arbitro nel finale e trasformato da Luca Peloso.
Il Carloforte, come detto, ha disputato certamente un ottimo incontro, collezionando numerose palle gol ma non è riuscito a concretizzare quasi mai, mostrando una carenza in zona gol che forse è proprio quello che è mancato durante l?anno alla squadra per fare il salto di qualità, insieme all?esperienza naturalmente.
L?episodio che ha deciso la partita è arrivato all?84? quando su calcio di punizione battuto da Pala un difensore del Sarroch in barriera tocca di mano dentro l?area. Il direttore di gara concede il penalty che Peloso realizza con freddezza.
Finisce 1-0 per il Carloforte che con questi tre punti ottiene la salvezza matematica e raggiunge il suo obiettivo stagionale, frutto sicuramente di un campionato che già da ora può considerarsi positivo. Ottime le prove di Ennas e Caputo. Restano due giornate che serviranno alla squadra per la passerella finale e magari per far giocare gli elementi che sono stati utilizzati meno.

CARLOFORTE ? Sarroch = 1 ? 0
RETE:
84? Peloso (rig)
ARBITRO: Meloni di Carbonia
CARLOFORTE. Pisano, Rivano (80? Gattuso), Guarino, Comparetti A., Napoli, Parodo, Ennas (83? Ferrara), Peloso (87? Bonifai), Pala, Biggio, Caputo. ALL. Poncellini

Dopo la bella vittoria nel derby col Carbonia arriva una sconfitta per la Monteponi Iglesias di mister Marras. Questa volta a battere la squadra mineraria è stata la Gialeto allenata dal tecnico di Carbonia, Titti Podda.
3 a 1 per la squadra di Serramanna il risultato finale, ma capitan Pibiri e compagni hanno lottato e tenuto aperta la partita fino alla fine.
La partita si sblocca a favore dei padroni di casa al 33? grazie al gol di Deriu che con un pallonetto infila Murgia. La Monteponi prova a reagire ma proprio nel recupero del primo tempo la Gialeto trova il raddoppio con Zedda.
La squadra iglesiente riesce a riaprire la partita dopo 16 minuti nella ripresa con un gol di Casti. Poi la squadra di Marras si spinge in avanti alla ricerca del pareggio che fallisce in un paio di circostanze (soprattutto con un?occasionissima di Cogotti). Nel finale dopo un?ultima occasione per l?Iglesias con la solita velenosa punizione di Pibiri, la Gialeto chiude i conti nel recupero con un contropiede capitalizzato al meglio da Olla.
Finisce 3 a 1 per i padroni di casa con l?Iglesias che deve dire addio definitivamente alle speranze di ottenere la salvezza senza ricorrere ai play-out.
Nel prossimo turno la Monteponi affronterà il Guspini in casa, in uno scontro molto importante in quanto in caso di vittoria la squadra di Marras scavalcherebbe proprio il Guspini piazzandosi in una posizione sicuramente migliore nella griglia di partenza dei play-out, con la possibilità di giocare il ritorno in casa. Una vittoria quindi è d?obbligo.

Gialeto ? MONTEPONI IGLESIAS = 3 ? 1
RETI:
33? Deriu (G), 47? Zedda (G), 61? Casti (MI), 93? Olla (G)
ARBITRO: Carta di Cagliari
MONTEPONI IGLESIAS. Murgia, Crobeddu, Cogotti, Todde, Pibiri, Demartis, Loi, Daga, Diana (52? Pintus), Meloni (46? Casti), Mura. ALL. Marras

SPONSOR
SHOP @
FAI SHOPPING CON LA GA
VAI ALLE OFFERTISSIME

Categorie:Senza categoria Tag: , , , ,

CALCIO – Bomber e Top 11: 27a giornata

20 Aprile 2007 2 commenti


CALCIO

BOMBER E TOP 11: 27a GIORNATA

BOMBER DEL SULCIS IGLESIENTE

Restano a secco i due bomber principe del Sulcis Iglesiente, Giovanni Serci del Portoscuso (ma la sua squadra vince lo stesso) e Giacomo Sanna del Sant?Antioco (sconfitto dal modesto Siliqua dell?ex mister Graziano Milia).
Bella novità al terzo posto dove il cannoniere del Carbonia, Federico Trogu, ormai a secco da diverse giornate, viene scalzato dal giovanissimo David Pinna del Tratalias che con una doppietta regala la vittoria alla sua squadra sul campo del Giesse Assemini e si porta a quota 15 reti.
Per il resto rimane da segnalare la seconda tripletta consecutiva di Nocco della Sguotti, che si ripete realizzando altre 3 reti al Solarussa dopo quelle messe a segno prima della pausa di Pasqua. Segna due gol invece Salaris del Portoscuso nella vittoria per 3-0 contro l?Is Urigus.
A segno anche Perseo e Stefano Serra della Sguotti, Piloni del Sant?Antioco, Sanna e Pitzalis del Buggerru.

CLASSIFICA DOPO 27 GIORNATE

23 RETI ? Serci (Portoscuso)

17 RETI ? Sanna G. (Sant?Antioco)

15 RETI ? Pinna D. (Tratalias)

14 RETI ? Trogu (Carbonia)

13 RETI – Caddeo L. (Santadi)

12 RETI ? Piredda (Is Urigus)

11 RETI ? Murenu (Gonnesa)

10 RETI ? Friargiu (Gonnesa), Piloni (Sant?Antioco), Perseo (Sguotti), Melis (Villaperuccio)

9 RETI ? Serra S. (Sguotti), Sanna G.M. (Buggerru), Salaris (Portoscuso), Ghisu G. (Villaperuccio)

8 RETI ? Nocco (Sguotti), Pitzalis (Buggerru)

TOP 11 – I migliori giornata per giornata

27a GIORNATA

ABIS (Calcio Iglesias)
PINNA S. (Portoscuso)
ESPOSITO (Buggerru)
MELIS (Gonnesa)
COGOTTI (Monteponi Iglesias)
BARDI L. (Villaperuccio)
SALARIS (Portoscuso)
PIBIRI (Monteponi Iglesias)
PERSEO (Sguotti)
NOCCO (Sguotti)
PINNA D. (Tratalias)

ALL. Marras (MONTEPONI IGLESIAS)

SPONSOR
SHOP @
FAI SHOPPING CON LA GA
VAI ALLE OFFERTISSIME

Categorie:Senza categoria Tag: , ,

CALCIO – Bomber e Top 11: 26a giornata

12 Aprile 2007 Commenti chiusi


CALCIO

BOMBER E TOP 11: 26a GIORNATA

BOMBER DEL SULCIS IGLESIENTE

CLASSIFICA DOPO 26 GIORNATE

23 RETI ? Serci (Portoscuso)

17 RETI ? Sanna G. (Sant?Antioco)

14 RETI ? Trogu (Carbonia)

13 RETI – Caddeo L. (Santadi), Pinna D. (Tratalias)

12 RETI ? Piredda (Is Urigus)

11 RETI ? Murenu (Gonnesa)

10 RETI ? Friargiu (Gonnesa), Melis (Villaperuccio)

9 RETI ? Piloni (Sant?Antioco), Perseo (Sguotti), Ghisu G. (Villaperuccio)

8 RETI ? Perseo, Serra S. (Sguotti), Sanna G.M. (Buggerru)

TOP 11 – I migliori giornata per giornata

26a GIORNATA

PISANO (Carloforte)
CHIA (Santadi)
LEDDA (Calcio Iglesias)
MELONI (Calcio Iglesias)
LOCCI An. (Is Urigus)
SANNA F. (Sant?Antioco)
MELIS (Calcio Iglesias)
CARBONI (Tratalias)
SERRA S. (Sguotti)
FALLICO (Santadi)
NOCCO (Sguotti)

ALL. CORDA (Sguotti)

SPONSOR
SHOP @
FAI SHOPPING CON LA GA
VAI ALLE OFFERTISSIME

Categorie:Senza categoria Tag: , ,

BUONA PASQUA

7 Aprile 2007 Commenti chiusi


La Redazione de LA GASPORT
augura a tutti i suoi lettori una felice e serena
BUONA PASQUA

Categorie:Internet Tag: ,

CALCIO – In Promozione risultanti deludenti

4 Aprile 2007 Commenti chiusi


CALCIO

IN PROMOZIONE RISULTATI DELUDENTI
Pareggiano Carbonia e Carloforte, perde l’Iglesias

Il Carbonia del neopresidente Pino Giganti blocca la capolista Sanluri sullo 0-0 e fa perdere ai rossi allenati da mister Cossu il primo posto, grazie a una prestazione non certo esaltante ma decisamente concreta come poche volte i biancoblu allenati da Corrado Lampis hanno fatto vedere in questa stagione.
Il risultato è frutto di quanto visto in campo. Due squadre che non hanno poi fatto molto per vincere ma che alla fine si sono accontentate del pareggio. Il Sanluri ha iniziato bene, deciso a far sua la gara, ma l?infortunio e la successiva uscita intorno alla mezzora del brasiliano Pinceli ha lasciato gli ospiti senza l?uomo in grado di fare la differenza e che dettava i ritmi del gioco per la squadra campidanese. Fino a quel momento i sanluresi parevano in grado di fare risultato, anche se il Carbonia era ben disposto in campo e sempre pronto a colpire con veloci ripartente grazie ai suoi uomini più veloci, Floris e Trogu in particolare.
Il primo vero tiro in porta però si vede dopo 30 minuti di gioco quando Porceddu su calcio di punizione impegna il portiere di casa Desogus.
L?occasionissima per far sua la partita il Sanluri l?avrebbe al 49? ma sempre Porceddu spreca una clamorosa palla gol calciando alto da pochi metri per la disperazione dei suoi compagni. Lentamente viene fuori anche il Carbonia che nella ripresa cerca di prendere in mano le redini del gioco, senza tuttavia impensierire mai gli ospiti, tant?è che la squadra di Lampis non tira praticamente mai in porta evidenziando ancora una volta le sue grandi lacune in zona gol. Nel finale ancora Porceddu spreca per gli ospiti da ottima posizione. Mentre in pieno recupero si registra in pratica l?unica conclusione del Carbonia verso la porta del portiere Capitta; a tirare è il neoentrato Milia che dalla distanza cerca di sorprendere l?estremo difensore ospite ma la palla termina al lato seppur di poco. Finisce a reti bianche, un punto che in pratica serve a poco ad entrambe, anche se il Sanluri continua a lottare per la promozione, mentre il Carbonia (dopo la penalizzazione di un punto in classifica) non ha praticamente più nulla da chiedere a questa stagione. Prossimo impegno il derby con l?Iglesias.

CARBONIA ? Sanluri = 0 ? 0
ARBITRO:
Romano di Cagliari
CARBONIA. Desogus 6 Mei 6 Barbarossa 6 Costa 6 Piras 6,5 Fadda 6 Floris 6 (76? Santus sv) Cossu 5,5 Lebiu 6 (87? Pittau sv) Cancedda 5,5 (73? Milia 6) Trogu 6 ALL. Lampis 5,5

Termina a reti inviolate anche la sfida del Carloforte sul campo dell?ostico Villanovatulo. I sulcitani di mister Poncellini portano via un altro prezioso punto contro un avversario che in casa propria ha sempre dato del filo da torcere a chiunque. A far la partita sono proprio i padroni di casa, ma i rossoblu isolani si sono sempre difesi in modo organizzato cercando di colpire gli ospiti in contropiede.
Proprio del Carloforte è la prima conclusione dopo 10 minuti di gioco col fantasista Pala che si libera bene e conclude in porta, ma il portiere di casa respinge bene. Poi è la squadra del Sarcidano a prendere in mano le redini del gioco e a farsi pericolosa in un paio di circostanze ma dove non arriva la difesa ci pensa l?estremo difensore carlofortino Pisano a bloccare ogni azione pericolosa del Villanovatulo. Da segnalare anche una rete annullata dall?arbitro ai padroni di casa per fuorigioco.
Anche nel secondo tempo sono i padroni di casa a farsi più pericolosi e in due circostanze vanno vicinissimi alla rete del vantaggio con Tocco e Marcialis che colpiscono i legni della porta difesa da Pisano. L?estremo difensore sulcitano si oppone a tutte le conclusioni dei giocatori del Villanovatulo meritandosi la palma del migliore in campo per il Carloforte. Nel finale la squadra dell?isola di San Pietro avrebbe anche l?occasione per vincere la gara ma la conclusione di Cimino da buona posizione non è irresistibile e il portiere di casa riesce a bloccare la palla. La partita termina 0 a 0 con i padroni di casa che probabilmente avrebbero meritato qualcosa in più, ma merito alla squadra di Walter Poncellini per essersi difesa sempre con ordine senza mai perdere la testa nemmeno nei momenti di maggior pressione dei padroni di casa.
Il Villanovatulo ormai è certo di disputare i playout per giocarsi la salvezza, mentre il Carloforte continua ad essere tranquillo con i suoi 34 punti in classifica e non corre per il momento alcun rischio di venire invischiato nella bagarre del fondo classifica.
Prossimo impegno per Comparetti e compagni ancora in trasferta su un campo difficilissimo come quello della Decimese in lotta per la promozione. Una partita durissima ma il Carloforte ha dalla sua la tranquillità di non aver nulla da perdere.

Villanovatulo ? CARLOFORTE = 0 ? 0
ARBITRO:
Fois di Oristano
CARLOFORTE. Pisano 7,5 Gattuso 6 (80? Peloso sv) Guarino 6 Comparetti A. 6 Napoli 6,5 Parodo 6 Ennas 6 Caputo 6 Cimino 6,5 Pala 6,5 Biggio 6 ALL. Poncellini 6

Subisce una batosta invece la Monteponi Iglesias di mister Marras sul campo del Pula allenato da Beppe Martinez. Gli iglesiente vengono travolti dalla squadra del bomber di Sant?Antioco Michele Mileddu in una partita che non ha avuto molta storia. Troppa la differenza tra le due compagini.
Eppure era stata proprio la Monteponi a passare in vantaggio dopo appena 12 minuti seppur grazie a una sfortunata autorete del giocatore di casa Stefanini sul cross dell?iglesiente Mura. Un vantaggio che forse è arrivato troppo presto. Pibiri e compagni non sono infatti poi riusciti a reggere l?urto della squadra di casa che si è riversata in attacco creando continue preoccupazioni alla difesa iglesiente.
Il pareggio è arrivato alla mezzora grazie ad un calcio di rigore concesso dall?arbitro per l?atterramento in area di Mileddu e trasformato da Ramon Aiana (giocatore con un passato anche in serie A con la Fiorentina). Prima frazione che si conclude in parità, uno a uno.
Ma nel secondo tempo a scatenarsi è proprio il bomber sulcitano Mileddu che mette in ambasce la retroguardia iglesiente fino a diventare incontenibile. L?attaccante antiochense prima fallisce due buone occasioni ma al terzo tentativo, al 66?, colpisce di testa su traversone in area del centrocampista Pilo.
L?Iglesias non reagisce e dopo appena tre minuti ancora Mileddu scatenato serve al compagno Cadeddu la palla da spingere in rete per il 3 a 1. L?occasione per riaprire la partita la Monteponi ce l?ha al 70? ma il bel tiro di Daga finisce sulla traversa. La partita finisce praticamente lì, c?è solo il tempo nel recupero per vedere la quarta rete dei padroni di casa ancora con Cadeddu che batte Murgia con un bel sinistro.
Un capitombolo che punisce forse troppo l?Iglesias ma che comunque rispecchia la differenza tra le due squadre in campo. Il Pula continua la sua risalita alla ricerca di un posto nei playoff per giocarsi la promozione. L?Iglesias invece pare ormai destinato a giocarsi la permanenza in Promozione attraverso la lotteria dei playout. La squadra di Marras ora deve cercare solo di ottenere un buon piazzamento nella griglia degli spareggi salvezza e per farlo dovrà far bene nelle partite che restano da qui al termine della stagione, a cominciare dal derby col Carbonia che gli iglesiente giocheranno tra le mura amiche nel prossimo turno.

Pula – MONTEPONI IGLESIAS = 4 ? 1
MARCATORI:
12? Stefanini (autogol, MI), 30? Aiana R. (rig., P), 66? Mileddu (P), 69? Cadeddu (P), 90? Cadeddu (P)
ARBITRO: Meloni di Carbonia
MONTEPONI IGLESIAS. Murgia 5 Murgia G. 5 Cogotti 5,5 Pusceddu 5 Pibiri 5,5 Demartis 5,5 Crobeddu 6 Daga 6 Diana 5 Zucca 5 Mura S. 5,5 (62? Meloni M. 5). ALL. Marras 5

SPONSOR
SHOP @
FAI SHOPPING CON LA GA
VAI ALLE OFFERTISSIME

Categorie:Senza categoria Tag: , , ,

CALCIO A 5 – Il Sant’Antioco cade a Sestu

2 Aprile 2007 Commenti chiusi


CALCIO A 5

IL SANT’ANTIOCO CADE A SESTU

Pesante sconfitta per il Sant’Antioco nel campionato regionale di serie C2 di calcio a 5. I lagunari battuti 6 a 4 perdono la testa della classifica della C2 regionale di Calcio a 5. La squadra allenata da Maurizio Frau è caduta sul campo del Sestu e ha perso il primo posto in classifica proprio ad appannaggio della squadra del cagliaritano, che prima di questo turno aveva gli stessi punti dei sulcitani.
Ma la partita è quasi stata senza storia e la squadra antiochense ha retto solo il primo tempo di fronte a una squadra molto più organizzata e compatta. Il Sestu si è dimostrata squadra ben disposta e ha messo in crisi i sulcitani con i suoi schemi davvero ben fatti. Il Sant’Antioco ha cercato di opporsi ma senza mai impensierire più di tanto gli avversari.
Eppure, davanti a un pubblico numerosissimo e molto sportivo, le cose sembravano essersi messe bene per i ragazzi lagunari quando Massimo Sodi era riuscito a segnare e a portare in vantaggio i granata. Ma il Sestu ha pareggiato quasi subito per la gioia dei tifosi di casa. La squadra sestese gioca e meglio e trova il raddoppio. Ma prima dello scadere del primo tempo il Sant’Antioco riesce a pareggiare in contropiede con Giorgio Murgia. Il Sestu pressa e segna di nuovo allo scadere, chiudendo il primo tempo in vantaggio per 3 a 2.
La ripresa è quasi un monologo dei padroni di casa che trovano quasi subito il gol del 4 a 2. Il Sant’Antioco non riesce a opporsi ed è costretto a ricorrere a numerosi falli che portano i padroni di casa ai tiri liberi. Il Sestu ne batte due e li realizza entrambi, portandosi sul 6 a 2 e chiudendo la partita. Solo nel finale, quando la squadra di casa tira i remi in barca, il Sant’Antioco trova altri due gol entrambi con Sergio Piloni (uno su tiro libero). La partita finisce così 6 a 4 per il Sestu, che vince meritatamente. Il Sant’Antioco ha giocato male ed è mancata in fase di possesso palla e soprattutto di costruzione. C’è da dire che il divario fra le due squadre si è visto molto più della partita d’andata (quando invece il Sant’Antioco aveva giocato meglio), questa volta invece punteggio avrebbe potuto essere molto più pesante, ma le parate del portiere Argiolas hanno salvato i lagunari da un passivo molto più netto.
Ora quando mancano tre giornate alla fine del campionato la squadra antiochense si trova al secondo posto. I playoff sono sicuri ma finchè c’è speranza la squadra di Frau deve continuare a sperare nel primo posto, anche se sarà molto difficile che il Sestu perda punti nelle prossime gare.

Ro.Me.Sestu – SANT’ANTIOCO = 6 – 4
RETI: Sodi, Murgia, Piloni, Piloni

SANT’ANTIOCO. Argiolas (p), Palermo, Piredda, Sodi, Milia, Massa, Murgia, Lobina, Piloni, Roccasalva, Lorrai, Brai (p). ALL. Frau

CLASSIFICA SERIE C2 – Girone B
Ro.Me.Sestu – 51
SANT’ANTIOCO – 48
SPORTING CALASETTA, Mediterranea Cagliari – 35
Zerouno Maracalagonis – 33
Sinnai – 29
Tiedo Assemini – 28
Flumini – 23
Club San Paolo – 15
Domusdemaria, Villasimius – 13
Villacidrese – 8

Categorie:Senza categoria Tag: , , , ,